Apre il gas e minaccia di far esplodere palazzo al centro storico di Salerno: arrestato

Il 37enne cuoco cingalese aveva il permesso di soggiorno scaduto: dovrà rispondere di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e atti pericolosi per l’incolumità pubblica

Si è barricato nella sua abitazione, dopo aver litigato con i condomini, minacciandoli di aprire il gas e far esplodere l’appartamento. E’ stato arrestato dalla polizia un 37enne dello Sri Lanka che nel tardo pomeriggio si era chiuso in casa in vico Guaimaro, nel centro storico di Salerno, minacciando di far esplodere la bombola di gas. L’uomo, che aveva lavorato come cuoco fino a qualche mese fa, è attualmente disoccupato. A chiedere l’intervento della polizia gli abitanti dello stabile che hanno sentito provenire dall’appartamento urla e un forte trambusto. L’intervento degli agenti della sezione volanti e dei vigili del fuoco ha evitato il peggio. Agenti e pompieri sono riusciti ad entrare nell’appartamento e a mettere in sicurezza la bombola del gas. Il 37enne, incensurato e risultato con permesso di soggiorno scaduto, dovrà rispondere di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e di atti pericolosi per l’incolumità pubblica aprendo la bombola del gas nell’abitazione in cui viveva in affitto.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest