Il presidente dell’Autorità Anticorruzione: “Scegliere persone giuste assumendosene responsabilità”

CASERTA – Evitare il legame tra camorra e partiti, come? Non soltanto le leggi, ma anche e soprattutto uno “scatto d’orgoglio morale che possono e devono fare i partiti politici”. Parole, ammantate dal velo di una certa utopia, rese dal presidente dell’Autorità Anticorruzione, Raffaele Cantone. «Io sono convintissimo che i partiti non debbano decidere in base a quello che sono le indagini della magistratura, ma devono avere la capacità di prevenire – spiega durante l’iniziativa di Sel, Human factor – che significa anche capacità di scegliere le persone corrette, le persone oneste assumendosene la responsabilità. Io credo che i partiti, sul territorio, spesso sono in condizione davvero di sapere chi è chi e cosa fa. Sotto questo profilo devono svolgere quel ruolo di selezione della classe dirigente che solo i partiti possono fare. Lo scioglimento dei consigli comunali, di recente è stato applicato all’azienda ospedaliera di Caserta, è una buona scelta. Ma è chiaro che le leggi, anche buone, da sole non bastano di certo».

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest