Caposele pronta per la prima festa di San Gerardo

Migliaia di pellegrini per la processione del Santo da Materdomini a Caposele. Un intero weekend dedicato all’evento.

Caposele, piccola cittadina dell’avellinese, è pronta per dare il via alla prima festa di San Gerardo. Fino a domenica il comune irpino sarà protagonista di una delle iniziative più sentite dalla comunità, a cui, ogni anno, partecipano migliaia di fedeli e pellegrini. Si tratta della festa in programma la prima domenica di settembre ed incentrata sulla processione di San Gerardo dal Santuario di San Gerardo Maiella di Materdomini fino a Caposele.

E’ la prima volta che il Comune di Caposele, insieme alla Pro loco e agli albergatori, i ristoratori e i bar di Materdomini, ha promosso ed organizzato un intero fine settimana dedicato alla Festa di San Gerardo. La festa cominciata con il concerto di Concetta De Luisa quartet “In a sentimental groove”, che si è svolto a Materdomini, prosegue oggi (sabato 1 settembre) con il trekking di San Gerardo “Percorsi dell’anima – Da Laceno a San Gerardo”. Il percorso parte dalla strada Laceno-Lioni a quota 1.190: dopo Aria della Preda e passando sulla cresta di Aria della Preda, ridiscende sulla strada di piano Sazzano per poi risalire al Monte Calvello a quota 1.579. Dalla vetta si possono ammirare il Cervialto, il Rajamagra, il Cervarulo, l’Alta Valle del Sele e tutta la Valle di Lioni-Nusco. Quindi la discesa verso la località Mauta (1,200 m) fino ad arrivare alla fontana Gavitoni (980 m), alla sorgente Cannito, alla fontana Cerasuolo (908 m) e alla fontana di San Biagio e proseguendo per la strada vicinale Pastena fino a raggiungere il centro abitato di Caposele. Da qui si percorre la strada che sovrasta il centro storico e in località ponte si risale dalla vecchia strada per raggiungere la piazza del Santuario di San Gerardo. Alle ore 21, in corso Sant’Alfonso, spettacolo musicale con le Street band “I Pulcinella” e “Mambo brass”.

Mentre domani, domenica 2 settembre la festa religiosa dedicata a San Gerardo, che comincerà alle 8 con la Fiera a San Michele, per proseguire alle ore 11 con la Santa Messa sul piazzale della Basilica. Alle 17 San Gerardo uscirà in processione dalla Basilica: il Santo della collina scende a Caposele e dal quartiere del Ponte inizia la processione per le strade principali del paese, per venire poi accolto alle 19 nella Chiesa di San Lorenzo e risalire a Materdomini alle 20.30. Alle 21.30 spettacolo pirotecnico finale.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest