Bellafronte, il corto online per l’invito a “stare a casa”

Iniziativa promossa dai registi per allietare il tempo tra le mura domestiche ed evitare contagi

Pluripremiato in Italia ed all’estero, il cortometraggio con Antonio Fiorillo, Francesco Paolantoni e Orazio Cerino avrà una notevole funzione sociale oltre alla naturale connotazione culturale. Bellafronte, diretto dai registi napoletani Andrea Valentino e Rosario D’Angelo, è disponibile in forma integrale online fino a domani, domenica 22 marzo.

I registi invitano al rispetto delle regole per evitare la diffusione del virus, e a trascorrere il tempo tra le mura domestiche nel modo più sereno possibile.

Gli autori hanno deciso, inoltre, di partecipare alla campagna di raccolta fondi per l’ospedale Cotugno, chi vuole, può donare in maniera libera una quota per la ricerca e per sostenere le cure dei malati cliccando questo link: https://bit.ly/2xGItrd

“Un evento storico inatteso, un periodo in cui stiamo vivendo una strana sospensione dalla nostra quotidianità, rappresenta un momento di riflessione sulla tutela dei nostri territori, del nostro ambiente e di noi stessi” affermano i registi.

Bellafronte (durata 20 minuti) è una favola. Un racconto grottesco e poetico che forse vuole semplicemente rispondere alla vecchia domanda sul significato dell’amore, sull’intreccio inestricabile tra l’amare e l’essere amati. Ma, e in senso più profondo, è in realtà una strana metafora capace di relazionare il coraggio necessario per amare qualcuno e la vita dei comuni mortali, con le sue immense e continue passioni.

Guarda il cortometraggio cliccando qui:

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest