Un pessimo Napoli acciuffa il Torino nel recupero

Prestazione negativa contro l’ultima in classifica. L’ex Izzo porta in vantaggio i granata, Insigne pareggia in extremis con una prodezza

Brutto, bruttissimo Napoli. Gli azzurri chiudono l’anno solare rischiando il terzo ko di fila. Per di più in casa, con un Torino ultimo in classifica. A evitarlo è solo una prodezza di capitan Insigne nel recupero, con un destro nel sette di Sirigu, dopo assist di Zielinski. Ma i granata avrebbero forse meritato i 3 punti. Un successo accarezzato per oltre mezz’ora, grazie all’ex Izzo: solo in mezzo all’area, segna con una girata. Il Napoli ha grosse difficoltà a reagire, palesando limiti alla manovra: lenta, farraginosa più che mai. Il colpo da campione di Insigne scongiura la sconfitta, ma non cancella i problemi.

NAPOLI-TORINO 1-1 (0-0)

Napoli (4-2-3-1): Meret 6; Di Lorenzo 6, Maksimovic 6, Manolas 6, Hysaj 5.5 (26’st Mario Rui 6); Bakayoko 5.5 (26’st Fabian Ruiz 6), Demme 6 (30’pt Elmas 5); Politano 5 (18’st Lozano 6), Zielinski 6, Insigne 6.5; Petagna 4.5 (26’st Llorente 5). In panchina: Contini, Ospina, Malcuit, Ghoulam, Rrahmani, Lobotka. Allenatore: Gattuso 6
Torino (5-3-1-1): Sirigu 6; Singo 6.5, Izzo 7, Buongiorno 6.5, Bremer 6.5, Rodriguez 6 (43’st Vojvoda sv); Lukic 6 (43’st Meité sv), Rincon 6.5, Linetty 6 (49’st Segre sv); Verdi 6; Belotti 6.5 (43’st Zaza sv). In panchina: Rosati, Milinkovic-Savic, Gojak, Edera, Nkoulou, Vianni, Celesia. Allenatore: Giampaolo 6.5
Arbitro: Valeri di Roma 6.5
Reti: 11’st Izzo, 47’st Insigne
Note: cielo coperto, terreno in perfette condizioni. Ammoniti: Izzo, Buongiorno, Bakayoko, Linetty, Elmas. Angoli: 4-3 per il Napoli. Recupero: 2′; 6′

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest