Incubo attacco a Londra, furgone investe passanti sul ponte: diversi feriti, 3 sospetti in fuga

Alcune persone sarebbero state accoltellate. Si setaccia il fiume alla ricerca di vittime cadute in acqua

Torna l’incubo attentato a Londra. Un furgone è piombato sui pedoni sul London Bridge, al centro della città, uno dei più famosi siti londinesi. Secondo testimoni citati dal Daily Mail almeno 3 persone sarebbero scese dal furgone bianco che ha investito almeno 20 persone alle 22.30 locali (le 23.30 in Italia). I tre avrebbero avuto con se lunghi coltelli di cucina con cui avrebbero accoltellato i passanti, almeno 7 secondo un bilancio ancora del tutto provvisorio e al momento non confermato da Scotland Yard. Secondo alcuni testimoni sarebbero stati esplosi colpi di pistola. E tre sospetti sarebbero in fuga, secondo fonti investigative anonime riprese dalla Bbc. Scotland Yard intanto conferma che la polizia è entrata in azione nella zona di Borough Market, dove secondo i media potrebbe essere in corso la caccia ai ricercati.

Scotland Yard ha definito l’episodio un “grave incidente” e ha chiesto di allontanarsi dalla zona. Chiusi il ponte e la stazione della metropolitana. Stando ad alcuni testimoni, il pulmino andava a velocità sostenuta, attorno agli 80 allora. La polizia è intervenuta nel giro di due minuti circa e ora è presente in forza nella zona, dove sono accorse anche diverse ambulanze. Gli agenti stanno anche setacciando il fiume Tamigi. Alcune delle persone investite potrebbero essere finite in acqua.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest