Europei, l’Italia parte col tris alla Turchia: sigillo Insigne

A Roma gli azzurri inaugurano il torneo rifilando un 3-0 agli avversari. Sblocca l’autorete di Demiral, poi Immobile e il capitano del Napoli

L’Italia apre gli Europei con un 3-0 alla Turchia, di fronte a 15mila spettatori, primo ritorno alla normalità negli stadi. Nel match inaugurale, all’Olimpico, il primo tempo si chiude a reti bianche. Nella ripresa, però, gli azzurri mettono a frutto la supremazia. A sbloccare è un’autorete di Demiral, che devia di sterno un cross ravvicinato di Berardi. Raddoppia il piatto di Immobile, su ribattuta corta del portiere turco. Il tris è di Lorenzo Insigne, col classico tiro a giro (in foto): bravo a servire ancora Berardi, dopo recupero del pallone sulla trequarti, in seguito a maldestro rinvio dell’estremo difensore avversario. Per il ct Mancini, un esordio col botto, agli Europei itineranti.

TURCHIA-ITALIA 0-3 (0-0)

Turchia (4-1-4-1): Cakir 5, Celik 5, Soyuncu 5, Demiral 4.5, Meras 5, Yokuslu 4.5 (20′ st Can Kahveci s.v.), Ozan Tufan 5.5 (19′ st Ayhan 5), Karaman 5 (31′ st Dervişoğlu s.v.), Calhanoglu 5.5, Yazici 5 (1′ st Under 5), Yilmaz 4.5. (1 Guenok, 12 BayOndOr, 8 Tokoez, 14 AntalyalO, 15 Kabak, 16 Uenal, 19 Koekcue, 25 Muelduer). All. Gunes 5

Italia (4-3-3): Donnarumma 6, Florenzi 5.5 (1′ st Di Lorenzo 6.5), Bonucci 6, Chiellini 6, Spinazzola 7, Barella 6.5, Jorginho 6.5, Locatelli 6.5 (29′ st Cristante sv), Berardi 7.5 (40′ st Bernardeschi sv), Immobile 7 (36′ st Belotti sv), Insigne 7 (36′ st Chiesa sv). (1 Sirigu, 26 Meret, 12 Pessina, 13 Emerson, 15 Acerbi, 22 Raspadori, 23 Bastoni). All. Mancini 7
Arbitro: Danny Makkelie (Ola) 6
Reti: 8’st autogol Demiral, 21’st Immobile, 34’st Insigne
Note: angoli: 8-1 per l’Italia; Recupero: 1′ e 3′; Ammoniti: Soyuncu, Dervişoğlu per gioco scorrretto; Spettatori: 16.000

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest