Errori ed incidenti, il Napoli affonda con l’Atalanta

A Bergamo azzurri incerottati e sconfitti 4-2, paura per Osimhen: batte la testa sul terreno e finisce in ospedale

Al Napoli non ne va bene una, ma commette tanti errori, ancora una volta. E crolla 4-2, di fronte ad un’Atalanta spietata. A Bergamo così finisce il match della 23esima, scontro diretto: gli azzurri si allontanano dalla zona Champions. Un Napoli decimato, che perde Insigne (mal di schiena), costretto alla panchina prima del fischio d’inizio, per entrare a gara iniziata in condizioni precarie. E c’è anche la paura per Osimhen nel finale: il nigeriano cade dopo uno scontro con Romero, batte la nuca sul terreno, e perde i sensi. Esce in barella, lo trasportano in ospedale, dove arriva cosciente: esame negativo, ma passerà la notte in osservazione. In campo è, a lunghi tratti, un monologo atalantino. Agli orobici non cambia molto neppure l’espulsione del tecnico Gasperini. E nella ripresa raccolgono i frutti del predominio. Apre le marcature Zapata su suggerimento di Muriel. Il Napoli rimette in equilibrio con Zielinski, bravo nel girare al volo un assist di Politano. Ma l’Atalanta cresce visibilmente e Gosens la riporta in vantaggio. Il tris è dell’incontenibile Muriel, ma l’azione parte da Bakayoko, perdendo palla. Il Napoli riaccende il match, accorciando poco dopo, quando Gosens devia nella sua rete un traversone. Ma a 11 dalla fine, la testa di Romero fissa il risultato sul 4-2: sul corner è disattenta la difesa azzurra schierata. A fine gara, il Napoli annuncia il silenzio stampa.

ATALANTA-NAPOLI 4-2 (0-0)

Atalanta (3-4-1-2): Gollini 6.5; Toloi 6, Romero 7, Djimsiti 6; Maehle 6.5 (44′ st Sutalo), De Roon 6, Freuler 6 (33′ st Pasalic sv), Gosens 6; Pessina 6.5 (39′ st Palomino sv); Muriel 7.5 (39′ st Miranchuk sv), Zapata 7 (45′ st Malinovskyi sv). In panchina: Rossi, Sportiello, Lammers, Caldara, Kovalenko, Ruggeri, Ilicic. Allenatore: Gasperini 6.5
Napoli (4-3-3): Meret 6.5; Di Lorenzo 5, Rrahmani 5, Maksimovic 5 (33′ st Koulibaly sv), Mario Rui 5 (33′ st Ghoulam sv); Fabian Ruiz 6.5, Bakayoko 5, Zielinski 6.5 (39′ st Lobotka sv); Elmas 5.5 (8′ st Insigne 5.5), Osimhen 5, Politano 6.5. In panchina: Contini, Idasiak, Zedadka, Costanzo, D’Agostino, Cioffi, Labriola. Allenatore: Gattuso 5
Arbitro: Di Bello di Brindisi 6
Reti: 7′ st Zapata, 13′ st Zielinski, 19′ st Gosens, 26′ st Muriel, 32′ Gosens (a), 34′ st Romero
Note: serata serena, terreno di gioco in buone condizioni. Espulso: Gasperini, al 26′ pt per proteste. Al 45′ st Osimhen è uscito in barella ed è stato trasportato in ospedale dopo uno scontro di gioco. Ammoniti: Di Lorenzo, Djimsiti e Gosens. Angoli: 6-3 per l’Atalanta. Recupero: 1′; 5′

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest