Coppa Italia, il Napoli si arrende all’Atalanta: addio finale

A Bergamo azzurri ko per 3-1: inizio choc, con Zapata e Pessina a segno nei primi 15′. Reazione nella ripresa, Lozano accorcia. Ma è ancora Pessina a chiudere i giochi

Napoli sconfitto seccamente a Bergamo, addio finale di Coppa Italia. Sarà l’Atalanta a contendere alla Juventus il trofeo tricolore. Nel ritorno delle semifinali, gli azzurri vanno ko per 3-1, condannati dallo 0-0 dell’andata. Inizio choc, con i padroni di casa due volte a segno nei primi 16′. Zapata, ex di turno, riceve al limite, ha il tempo di girarsi, poi fionda un destro imprendibile. Napoli non reattivo, come in occasione del raddoppio. Ancora Zapata protagonista, con un assist a servire Pessina, che batte Ospina da due passi (nella foto). Gli azzurri sembrano incapaci di organizzare una trama efficace, intimiditi dal pressing orobico, neanche tanto asfissiante. La squadra di Gattuso, nella prima frazione, si perde in una snervante ragnatela di passaggi. Tocchetti spesso all’indietro, senza alcuno sbocco. Nella ripresa prova ad alzare il ritmo, e dà segni di reazione. Lozano accorcia, raccogliendo la ribattuta del portiere, dopo una sua prima conclusione. Quindi Osimhen ha la palla del 2-2, ma spreca su Gollini in uscita. Il castigo è in agguato: è ancora Pessina a chiudere i giochi, con uno “scavetto”. Finisce così, col primo obiettivo stagionale sfumato. E Rino Gattuso sempre più sulla graticola.

ATALANTA-NAPOLI 3-1 (2-0)

Atalanta (3-4-1-2): Gollini 6.5; Toloi 6.5, Palomino 5.5 (27′ st Caldara 6), Djimsiti 6; Sutalo 6.5, De Roon 6, Freuler 5.5, Gosens 6.5; Pessina 7.5 (45′ st Pasalic sv); Muriel 5.5 (11′ st Ilicic 6.5), Zapata 7. In panchina: Rossi, Sportiello, Lammers, Malinovskyi, Kovalenko, Ruggeri, Ghislandi, Miranchuk. Allenatore: Gasperini 7
Napoli (4-3-3): Ospina 6; Di Lorenzo 5.5, Rrahmani 5, Maksimovic 5.5, Hysaj 5 (42′ pt Mario Rui 6); Elmas 5.5 (1′ st Politano 6), Bakayoko 6.5 (19′ st Demme 6), Zielinski 5.5 (19′ st Lobotka 5.5); Lozano 7, Osimhen 5 (34′ st Petagna sv), Insigne 5.5. In panchina: Meret, Contini, Zedadka, Fabian Ruiz, Costanzo, Cioffi. Allenatore: Gattuso 4.5

Arbitro: La Penna di Roma 5
Reti: 10′ pt Zapata, 16′ pt e 33 st Pessina, 8′ st Lozano
Note: serata serena, terreno in discrete condizioni. Ammoniti: Palomino, Hysaj, Zielinski, Di Lorenzo, Insigne. Angoli: 5-5. Recupero: 1′ pt; 3′ st

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest