La donna ha finalmente trovato il coraggio di denunciarlo dopo l’ennesima aggressione

NAPOLI – Maltrattava la ex fidanzata da circa 8 anni, ma la donna sebbene vittima di vessazioni, maltrattamenti e minacce finora non lo aveva denunciato. è quanto emerso in seguito ad approfondimenti investigativi dopo un intervento dei carabinieri a Scampia, effettuato a seguito di richiesta di aiuto al 112. I carabinieri hanno tratto in arresto un 44enne di Scampia, ritenuto responsabile di stalking e di lesioni personali. L’uomo è stato sorpreso e bloccato dai carabinieri intervenuti d’urgenza in via Fratelli Cervi: armato di cacciavite (poi rinvenuto e sequestrato) aveva aggredito l’ex fidanzata 56enne dandosi alla fuga. La donna ha riportato “contusioni ecchimotiche multiple al volto e al corpo” che i medici hanno giudicato guaribili in 15 giorni. Approfondendo la situazione che aveva portato all’aggressione e all’intervento, i militari dell’arma hanno scoperto che la donna era vittima di analoghi maltrattamenti e di minacce –anche di morte- reiterate nel tempo ma finora mai denunciati che andavano avanti da circa 8 anni.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest