I due sorpresi in flagranza: hanno tentato di fuggire ma sono stati bloccati

QUARTO – I militari di Quarto sono intervenuti d’urgenza insieme a colleghi della stazione di Monteruscello a seguito di telefonata che segnalava un furto in atto nel locale pubblico. Sul posto hanno sorpreso i due, ancora all’interno del bar, che alla loro vista hanno tentato la fuga a piedi ma sono stati rincorsi, raggiunti e bloccati.  A Quarto i carabinieri della locale tenenza hanno arrestato il 35enne Francesco Buta e il 40enne Fabio Amendola, entrambi napoletani e noti alle forze dell’ordine, sorpresi in flagranza di furto in un bar di via Santa Maria.
Nel corso di perquisizioni personali e della punto di Amendola sono stati rinvenuti e sequestrati due passamontagna, vari attrezzi atti allo scasso e mazzi di chiavi di varie grandezze e misure, il cassettino porta banconote della cassa del bar (contenente denaro per circa 300 euro). La refurtiva è stata restituita all’avente diritto.
Gli arrestati sono in attesa di rito direttissimo.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest