Gli arrestati con ferite guaribili fra i 3 e i 10 giorni

QUALIANO – All’esterno, nei pressi delle loro abitazioni in via Campana, hanno dato vita a una violenta colluttazione. L’epilogo violento dell’ennesima discussione per dissidi condominiali. Così a Qualiano, secondo i carabinieri, una lite è degenerata, fino al punto da dover arrestare tre persone. I militari della locale stazione hanno infatti arrestato l’incensurata A.M., 60 anni; G.O, 65 anni, noto alle forze dell’ordine e G.P., 84enne pure noto alle forze dell’ordine. Sono accusati di rissa e lesioni personali. I militari, intervenuti d’urgenza a seguito di segnalazione, li hanno bloccati e fatti visitare dai medici dell’ospedale San Giuliano di Giugliano. I sanitari hanno riscontrato ferite lacero contuse e lesione all’occhio destro guaribili in 10 giorni per G.O., ferite lacero contuse risolvibili in 8 giorni per G.P. ed una ferita cranica guaribile in 3 giorni per A.M. Tutti sono adesso ai domiciliari in attesa di rito direttissimo.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest