L’uomo ha ammesso di aver colpito l’animale, che ha perso un occhio ma non rischia la vita

NAPOLI – Gli agenti della polizia del commissariato Pianura hanno denunciato in stato di libertà un 60enne di via Montagna Spaccata accusato di aver preso a fucilate un cane. La sera precedente, il proprietario del cane, regolarmente detenuto e registrato,  aveva udito il colpo di arma da fuoco e poco dopo, dalla direzione dell’abitazione del 60enne, tornare a casa il povero animale zoppicante e con un occhio ed una zampa sanguinanti. Portatolo subito presso un pronto soccorso veterinario, aveva poi scoperto che era stato colpito con un fucile caricato a pallini di piombo. Dopo aver ricevuto la denuncia dell’uomo, i poliziotti di Pianura si sono pertanto recati presso l’abitazione del sospettato. Quest’ultimo ha confermato quanto accaduto giustificando il suo gesto con il fatto che il cane entrava spesso nella sua proprietà. L’uomo ha inoltre mostrato le armi che detiene e cioè due pistole e tre fucili con relativo munizionamento: di questi ultimi uno perfettamente compatibile con quello che ha sparato al cane. Il 60enne è stato pertanto denunciato in stato di libertà ed i suoi fucili, nonché le relative munizioni sequestrati. Il cane ha perso un occhio ma secondo i veterinari non è il pericolo di vita.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest