Denunciati i tre titolari, tutti italiani

MELITO – I finanzieri del gruppo di Giugliano hanno scoperto e sequestrato a Melito 3 opifici abusivi completamente sconosciuti al fisco, operanti nel settore calzaturiero. Al loro interno è stata rilevata la presenza di macchinari per la produzione di semilavorati e di 17 operai intenti alla lavorazione. Sottoposti a sequestro 90 macchinari per la produzione e l’assemblaggio di calzature, 5.733 prodotti semilavorati e 23 taniche contenenti vernici e solventi speciali. Tre italiani, titolari delle aziende “in nero”, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Napoli nord

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest