Blitz del Corpo Forestale: scoperte cinque costruzioni, tra cui una piscina, nelle località Cioffi e Mingardo

CAMEROTA – Nuovo bliz del Corpo Forestale dello Stato contro i reati urbanistico-edilizia-ambientali e per la tutela del paesaggio. Questa volta nel mirino degli inquirenti sono finite cinque manufatti, una piscina e altre opere abusive realizzate nel comune di Camerota alle località Cioffi e Mingardo, zone sottoposte a vincolo paesaggistico-ambientale ricadenti all’interno dell’area Protetta del Parco Nazionale del Cilento Vallo di Diano e Alburni. Denunciate tre persone alla Procura della Repubblica di Vallo della Lucania

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest