I 2 agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo

CELLOLE –  I militari dell’Arma, coadiuvati da tecnici della Società Enel, hanno rilevato la presunta manomissione dei contatori installati presso le rispettive aziende agricole. A Cellole, nel Casertano, i carabinieri della locale Stazione hanno arrestato, in flagranza, un 56enne ed un 60enne, entrambi del posto, accusati di furto di energia elettrica. Gli arrestati sono stati accompagnati presso i propri domicili, in regime degli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo dinanzi all’Autorità Giudiziaria.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest