Il 68enne pensionato medicato in ospedale

BUONALBERGO – La donna, approfittando della sua qualità di badante di un pensionato vedovo di 68 anni del luogo, allo scopo di farsi consegnare da quest’ultimo circa 2.000 euro, non ha esitato a minacciarlo con veemenza giungendo finanche a percuoterlo con calci e pugni. A Buonalbergo, nel Sannio, i Carabinieri della locale Stazione e quelli di Paduli hanno arrestato Ana Grama 47 anni, di origine rumena, residente a Roma, domiciliata nel piccolo Comune sannita e nota alle Forze di Polizia.
Ad avvertire i militari è stato il pensionato, non riuscendo più a sostenere l’angosciosa situazione. I Carabinieri si sono precipitati presso la sua abitazione dove hanno bloccato la donna. L’anziano ha riportato lesioni giudicate dai medici dell’ospedale “Fatebenefratelli” di non preoccupante entità
La donna è stata successivamente accompagnata in caserma dove, a seguito delle verifiche è emerso che la stessa era gravata da alcuni precedenti penali.
Quindi, dopo l’espletamento delle formalità di rito, i Carabinieri hanno provveduto ad accompagnare la donna alla casa circondariale di contrada “Capodimonte” così come peraltro disposto dal Pm di turno Nicoletta Giammarino.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest