Sciopero generale dei dipendenti dell’Agenzia delle entrate

Massiccia partecipazione da parte dei lavoratori di Salerno e provincia

Anche i dipendenti dell’Agenzia delle Entrate della provincia di Salerno hanno dato la loro disponibilità alla partecipazione allo sciopero nazionale in programma domani a Roma. Lo sciopero è stato indetto in merito alla vicenda dell’erogazione del salario accessorio 2016 e 2017 che da tempo aspettando più di 30 mila i lavoratori. Un trattamento ingiusto, fanno sapere dalla Fp Cgil di Salerno, visto che l’incasso dell’Agenzia nel 2018 ammonta a più di 19 miliardi di euro. E quindi non si capisce come mai non si sia ancora provveduto al pagamento di quanto dovuto ai dipendenti. Ma non solo lo sciopero riguarderà anche la mancanza di assunzioni, visto che che nei prossimi tre anni si prevedono 500mila uscite dal pubblico impiego, 150 mila delle quali solo per Quota 100. Una vera e propria emorragia di dipendenti pubblici  tale da mettere in ginocchio l’intero sistema. A questa fuoriuscita di personale il Governo non risponde con un  piano straordinario di assunzioni, ma anzi blocca addirittura i concorsi, denotando  una completa mancanza di programmazione e idea di futuro del Paese. Tutte queste motivazioni hanno portato i sindacati a proclamare lo sciopero nazionale di domani.

Monica De Santis

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest