Ministro Calderone: “il 76% dei cantieri edili sono irregolari”. Allo studio stop appalti di 2-5 anni alle aziende con gravi violazioni| Sindacati convocati lunedì a Palazzo Chigi

un tasso medio che supera l’85,2% nel caso di aziende impegnate in lavori collegati al Superbonus 110%”.

Le organizzazioni sindacali e le associazioni degli imprenditori sono convocati lunedì mattina, 26 febbraio, a Palazzo Chigi per un incontro sul tema della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Il governo vedrà prima i sindacati (alle 8.30) e poi (alle 10) le imprese.

Intanto, il ministro del lavoro Marina Calderone nella sua informativa davanti al Consiglio dei ministri ha sottolineato che nel 2023, nelle ispezioni “in edilizia” il livello di irregolarità registrate è stato “pari al 76,48%, con un tasso medio che supera l’85,2% nel caso di aziende impegnate in lavori collegati al Superbonus 110%”.

Sull’attività ispettiva dello scorso anno il ministro ha evidenziato che, nelle aziende edili, “su un totale di 92.658 accessi, 20.755 sono inerenti alla vigilanza in materia di salute e sicurezza, con un incremento di 3.720 ispezioni rispetto al 2022“.

Denunce di infortuni

 Il ministro ha spiegato inoltre che, secondo l’ultimo rapporto Inail, le denunce di infortunio sul lavoro presentate tra gennaio e dicembre sono state 585.356 (-16,1%): tra esse, 1.041 hanno avuto esito mortale (-4,5%).

Si pensa allo stop appalti a chi non rispetta le regole

 Tra le misure allo studio ci sarebbe anche l’interdizione dagli appalti da due a cinque anni in caso di gravi violazioni in materia di salute e sicurezza sul lavoro o di accertata responsabilità penale per reati in tema. Si sta elaborando al riguardo infatti un provvedimento “organico” per potenziare la tutela della salute e sicurezza, che sarà discusso al prossimo Cdm.

Fisco e benefici

 Allo studio anche la sospensione e decadenza dai benefici fiscali e contributivi per le imprese irregolari, sempre secondo quanto si apprende al termine del Consiglio dei ministri. 

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest