Campania, ricerca della Cisl: 250 mila anziani hanno denunciato violenze

Aperto uno sportello di sostegno

 A Napoli apre uno sportello della Cisl per aiutare gli anziani a non sentirsi più soli e a denunciare eventuali episodi di violenza. L’iniziativa è stata presentata nel corso di un convegno tenutosi presso il Formedil, in via Leonardo Bianchi

Il sindacato pensionati della Cisl ha elaborato un dossier per uno studio sulla riforma della non autosufficienza, decreto legislativo approvato il 25 gennaio e che mira a facilitare l’accesso alle prestazioni per chi ne ha bisogno.

“250 mila anziani, di cui 150 mila donne, hanno denunciato violenze” – ha sottolineato Melicia Comberiati, segretaria CISL Napoli 

All’iniziativa ha partecipato Emilio Didoné, segretario generale FNP CISL

Eloquenti alcuni dati diffusi dall’organizzazione. Un quinto della popolazione in Campania ha più di 65 anni, numero destinato a crescere a causa dell’inverno demografico. Una maggioranza silenziosa oggetto, troppo spesso di abusi e violenze non solo fisiche, ma anche psicologiche, economiche e sociali che toccano una parte di popolazione in gran parte non autosufficiente

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest