Aree coinvolte da crisi industriali, stanziati 165 milioni

Delle risorse complessive, il governo destina 80 milioni al sostegno di programmi di tutela ambientale, innovazione e investimento produttivo nelle zone in difficoltà economica delle Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia

L’esecutivo nazionale ha stanziato oltre 165 milioni per la riconversione delle aree coinvolte da crisi industriali e di settore e il rilancio del sistema economico locale attraverso la promozione di progetti di ampliamento, ristrutturazione e delocalizzazione. Delle risorse complessive, 80 milioni sono destinati al sostegno di programmi di tutela ambientale, innovazione e investimento produttivo nelle zone in difficoltà economica delle Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia. I programmi d’investimento per la tutela ambientale potranno prevedere: il miglioramento dell’efficienza energetica; la realizzazione di impianti di cogenerazione ad alto rendimento; la promozione di impianti di energia da fonti rinnovabili; il risanamento dei siti contaminati. Saranno considerate ammissibili le spese per la costruzione, l’acquisto o la ristrutturazione dei siti d’interesse e le spese per la consulenza professionale.

Ciro Crescentini

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest