Torre del Greco, pesta la moglie e tenta di investire figlio: arrestato

Per la donna 20 giorni di prognosi, 5 al giovane

I militari del locale nucleo radiomobile sono intervenuti d’urgenza in via Montedoro dove era stata segnalata una violenta aggressione in famiglia, riuscendo a bloccare l’uomo nonostante una sua viva reazione fisica: un carabiniere ha riportato un lieve trauma. A Torre del Greco i carabinieri arrestano un violento 51enne, già noto alle forze dell’ordine, che aveva aggredito la moglie a calci e pugni e tentato di investire il figlio

Nel cortile di casa del figlio 31enne aveva aggredito a calci e pugni la moglie 54enne e, usando una pala di legno, anche il figlio, che immediatamente prima aveva anche cercato di investire con la sua autovettura.
La donna ha riportato traumi alle costole e al volto guaribili in 20 giorni. Il figlio traumi contusivi all’emitorace e al rachide guaribili in 5 giorni.
In sede di denuncia le vittime hanno raccontato, e finalmente denunciato, anche precedenti episodi di violenze e minaccia.
L’arrestato è stato tradotto a Poggioreale.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest