L’incidente ieri: per la donna e il bambino prognosi di alcuni giorni

SANT’ANTIMO – Paura a Sant’Antimo per una mamma incinta e il figlio di 3 anni, investiti da un motocarro. I carabinieri della locale stazione hanno denunciato  G.R., 45enne sorvegliato speciale, ritenuto responsabile di violazione agli obblighi inerenti la sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno, guida senza patente, omissione di soccorso a seguito di incidente stradale con investimento di pedoni.Sarebbe stato lui alla guida del mezzo che ieri pomeriggio ha investito la donna e il bambino in corso Unione Sovietica. Le vittime non hanno riportato gravi ferite, per entrambi la prognosi è di pochi giorni. La 28enne però resterà sotto osservazione all’ospedale San Giovanni di Dio di Frattamaggiore, il bambino è stato trasportato all’ospedale Santobono di Napoli

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest