Sospese per due ore le attività

SANTA MARIA CAPUA VETERE – Come nei mesi scorsi, quando più volte è stata segnalata sempre con una telefonata anonima la presenza di una bomba, poi rivelatasi un falso. Anche oggi scatta l’allarme nel tribunale Santa Maria Capua Vetere. Per quasi due ore l’attività è rimasta sospesa con giudici, avvocati e impiegati che hanno atteso in strada la conclusione dei controlli degli artificieri. Poi il ritorno alla normalità. Una telefonata anonima arrivata intorno alle 9.30 di questa mattina aveva parlato di un ordigno ma al centralino del tribunale non è stato fornito alcun altro dettaglio né è stato indicato un particolare processo in corso.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest