Salerno, Sarno:  carabinieri forestali sequestrano autolavaggio, sversava rifiuti nel Rio Foce

 I militari quindi, avvalendosi della collaborazione di personale tecnico del Comune sarnese e del Parco Regionale del Bacino Idrografico del Fiume Sarno, hanno sequestrato l’intera area costituita da un capannone di circa 160 mq, un locale adiacente di circa 17 mq e un altro locale di circa 4 mq.

Controlli mirati dei carabinieri forestali nel comune di Sarno in provincia di Salerno in autofficine meccaniche e autolavaggi. Dopo aver notato un autoarticolato in procinto di essere lavato, i militari si sono fermati in un autolavaggio in via Sarno-Palma, procedendo agli accertamenti di rito: dalle indagini è emerso che tutta la struttura era totalmente abusiva. Inoltre non veniva esibito alcun titolo autorizzativo per l’esercizio dell’attività di autolavaggio. Dalle indagini è risultato che gli scarichi provenienti dai lavaggi venivano smaltiti illecitamente attraverso un canale di scolo delle acque meteoriche che confluiva direttamente nel Rio Foce, affluente del fiume Sarno. I militari quindi, avvalendosi della collaborazione di personale tecnico del Comune di Sarno e del Parco Regionale del Bacino Idrografico del Fiume Sarno, hanno sequestrato l’intera area costituita da un capannone di circa 160 mq, un locale adiacente di circa 17 mq e un altro locale di circa 4 mq.I carabinieri hanno, poi denunciato all’autorità giudiziaria il responsabile per violazione di diversi articoli del Dpr 380/2001 e del Testo Unico ambientale decreto legislativo 152/2006.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest