Riviera di Chiaia: finisce a terra durante lite, grave americano travolto da auto

Il 37enne è in prognosi riservata. L’uomo avrebbe dapprima sferrato pugni su auto in sosta e poi avuto un pesante alterco con un tassista

NAPOLI –  Alcuni testimoni hanno riferito agli investigatori che l’americano nel passeggiare lungo la Riviera di Chiaia sferrava pugni su alcuni automobili in sosta e di passaggio. Poco dopo avrebbe avuto un alterco con un tassista. I due hanno avuto una colluttazione e lo statunitense è finito al suolo. Qualche minuto dopo è giunta un’altra autovettura che lo ha investito. Così a Napoli W.J.P., cittadino Usa di 37 anni, è finito all’ospedale Loreto Mare in prognosi riservata. Il conducente del veicolo investitore, F.G. di i 20 anni, ha dichiara alla polizia municipale di aver investito qualcosa che giaceva sulla sede stradale e che solo all’uscita dell’auto si è accorto di aver travolto  una persona. Il fatto è avvenuto intorno all’1.30 della scorsa notte. la notte scorsa in via Riviera di Chiaia. Sull’accaduto indagano gli agenti della sezione Chiaia della polizia municipale.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest