La decisione della Soprintendenza, necessario l’intervento dei carabinieri

CASERTA – Circa un’ora di chiusura, dalle 11.40, per il sovraffollamento di ambulanti sia italiani che stranieri davanti all’ingresso della Reggia di Caserta a piazza Carlo III. La decisione è stata presa al funzionario alla valorizzazione e al personale di vigilanza della Reggia Vincenzo Mazzarella, il quale ha riaperto i varchi solo dopo l’arrivo dei carabinieri. All’arrivo dei militari gli abusivi si sono allontanati.

«È stata una forzatura – ha spiegato il funzionario della Sovrintendenza Speciale – ma è servita a far arrivare le forze dell’ordine. Stamattina, la situazione era insostenibile con oltre quaranta venditori abusivi che cercavano di vendere la merce ai turisti, anche alle scolaresche formate da bambini delle elementari e delle medie, molti dei quali hanno avuto paura. Il problema si ripresenta quasi tutti i giorni ma negli ultimi tempi il fenomeno degli abusivi ha assunto proporzioni preoccupanti».

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest