Referendum, scoppia il caso San Carlo. De Magistris: “Verificherò se fanno campagna per il Sì”

Il sindaco interviene dopo un’intervista rilasciata da Eugenio Bennato in cui l’artista afferma di essere stato invitato dalla soprintendente Rosanna Purchia a un’iniziativa con i sindaci in favore della riforma costituzionale

“Verificherò in quanto presidente del Consiglio di indirizzo del San Carlo se quanto accaduto è vero e se ci sono persone che ricoprono incarichi apicali in Teatro impegnate in prima linea sul referendum del 4 dicembre”. E’ bufera sul Massimo napoletano, dopo le parole del sindaco  de Magistris in relazione all’intervista rilasciata da Eugenio Bennato al Corriere del Mezzogiorno in cui l’artista afferma di essere stato invitato dalla soprintendente Rosanna Purchia a un’iniziativa con i sindaci per il Sì al referendum. Il sindaco ricorda che “il Teatro San Carlo è un bene comune e chi ha ruoli di responsabilità esclusivamente tecnica dovrebbe usare tutte le cautele per evitare di trascinare i vertici del San Carlo in una campagna referendaria così delicata”. De Magistris “verificherà la veridicità dei fatti e se qualora corrispondessero a verità, non mancherò di esprimere il mio dissenso perché una cosa è il voto libero e manifestare le proprie idee e altra è utilizzare incarichi delicati e istituzionali a fini politici”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest