Portici, latitante da 2 anni: arrestato durante controllo dei vigili urbani

Francesco Papillo, 44 anni, originario di Ercolano ma residente in Olanda, era ricercato da due anni con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti

L’ordinanza cautelare nei suoi confronti era stata emessa nel novembre 2014 dal gip del Tribunale di Napoli su richiesta della procura nell’ambito di una inchiesta a carico di 77 persone accusate a vario titolo di un maxi traffico internazionale di droga tra l’Olanda e la Germania. E’ finita la latitanza di Francesco Papillo, 44 anni, originario di Ercolano ma residente in Olanda, ricercato da due anni con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti. Ad ammanettarlo ieri sera la polizia municipale di Portici, a seguito di un controllo. Una pattuglia di motociclisti della polizia locale ha notato una Fiat Punto con tre persone a bordo che, incolonnata nel traffico di Corso Garibaldi, scavalcava la fila e cercava di dileguarsi verso Ercolano. Gli agenti hanno intimato l’alt e controllato i tre occupanti della vettura. Insospettiti dall’atteggiamento di uno di questi, che continuava a ripetere che era tutto in ordine e chiedeva di poter andare, i vigili hanno chiesto alla polizia un controllo sui nominativi dei fermati. Da qui la scoperta dell’ordine di arresto per Papillo, trasferito dalla polizia nel carcere napoletano di Secondigliano.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest