Portici, cosparge di liquido infiammabile la madre che gli nega soldi: arrestato

Il 43enne risponde di tentata estorsione e di maltrattamenti in famiglia

Aveva cominciato a pretendere sei soldi per comprare droga, ma la malcapitata, davanti all’ennesima richiesta di quel tipo, come ormai ne vedeva da mesi, si è rifiutata. L’uomo ha preso una bottiglia di alcol e ha cominciato a cospargere di liquido infiammabile la madre, minacciando di appiccare il fuoco. A seguito di un intervento d’urgenza in via Libertà i carabinieri della stazione di Portici hanno arrestato un 43enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine, resosi responsabile di tentata estorsione ai danni della madre 71enne e di maltrattamenti in famiglia.
I militari sono stati allertati da una chiamata al 112 di chi aveva avvertito le le urla provenienti dall’appartamento. I militari hanno subito immobilizzato l’uomo e messo in salvo la donna.
Durante la perquisizione domiciliare il 43enne è stato anche trovato in possesso di 1,5 grammi di hashish.
Dopo le formalità è stato tradotto a Poggioreale.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest