Napoli, rapinata la posta centrale: “banda del buco” fugge coi soldi dei pensionati

Almeno quattro i banditi sbucati dal pavimento, indossando tute bianche e passamontagna. Nei saloni era presente molta gente. Caos e lievi malori per alcuni dipendenti. Nessun colpo esploso né feriti

La banda del buco torna a colpire nel centro di Napoli: nel mirino finisce la posta centrale in piazza Matteotti, a due passi dalla questura. Questa mattina una banda di rapinatori, almeno quattro e armati, è sbucata dal pavimento in una stanza alle spalle delle casse, indossando tute bianche e passamontagna. Nei saloni era presente molta gente, per il pagamento delle pensioni a inizio mese. L’irruzione dei malviventi ha causato subito il caos, tra grida e fuggi fuggi. I rapinatori sono riusciti a impossessarsi di alcuni plichi contenenti il denaro per i pagamenti, e sono fuggiti, attraverso lo stesso cunicolo, solo quando una guardia giurata ha puntato una pistola contro di loro. Alcuni dipendenti hanno avvertito lievi malori. Sul posto è giunta un’ambulanza. Sul posto sono giunte le volanti della polizia, facendo partire immediatamente le ricerche dei fuggitivi, con l’ausilio di un elicottero. Nessun colpo è stato esploso durante la rapina e non ci sono feriti.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest