Napoli, Ctp: stanziati 4 milioni per l’emergenza ma sono pochi

Dubbi e perplessità dei sindacati

4 milioni duecentomila euro a favore della Compagnia Trasporti Pubblici di Napoli (Ctp) sono stati stanziati dalla Citta’ Metropolitana di Napoli con variazione al bilancio 2018 approvata dal sindaco metropolitano Luigi de Magistris. “La somma – si legge nella nota dell’ente di piazza Mattteotti – servira’ a ricapitalizzare, in parte, la societa’ di trasporti partecipata al 100% dalla Citta’ Metropolitana di Napoli e che attraversa, come la maggior parte delle societa’ di trasporto pubblico, un momento di forti difficolta’ economiche. Tali difficolta’ si ripercuotono sulla qualita’ del servizio e sulle condizioni dei dipendenti della societa'”.  La proposta di variazione di bilancio sara’ sottoposta, per l’approvazione definitiva, al Consiglio Metropolitano.  Perplessità e dubbi delle organizzazioni sindacali. “Sono spiccioli rispetto alle risorse finanziarie di cui ha bisogno la Ctp per assicurarsi la sopravvivenza”. Così il segretario generale della Fit Cisl Campania, Alfonso Langella, commenta lo stanziamento da parte della Città Metropolitana di 4.2 milioni di euro. “Attendiamo ancora l’approvazione dei bilanci e il piano industriale da parte dell’amministratore della Ctp: la nostra battaglia continua quindi su tutti i tavoli competenti” – aggiunge Langella.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest