Napoli, controlli a tappeto a Chiaiano: arrestato ricercato

In manette il 53enne Bruno De Leo, su cui pendeva un ordine di carcerazione. Svolte 200 perquisizioni domiciliari per blocchi di edifici, monitorando 500 persone e decine di auto e ciclomotori

Rintracciato e arrestato per estorsione, rapine e furto, Bruno De Leo, un 53enne già noto alle forze dell’ordine, su cui pendeva un ordine di carcerazione della Procura Generale per espiare 3 anni e 8 mesi di reclusione. Controlli dei Carabinieri a Napoli, nel quartiere di Chiaiano, area in cui il controllo degli affari illeciti è ritenuto feudo del gruppo camorristico Stabile-Ferrara. Aumenta la pressione delle forze dell’ordine nel territorio un tempo sotto l’egemonia del clan Lo Russo, oggi attraversato da fibrillazioni. I militari del nucleo operativo della compagnia Vomero e della stazione Marianella hanno svolto 200 perquisizioni domiciliari per blocchi di edifici, monitorando 500 persone e decine di auto e ciclomotori, con il supporto dei Carabinieri della compagnia Stella, del reggimento Campania, dell’elinucleo di Pontecagnano e del nucleo cinofili di Sarno nonché dei Vigili del fuoco di Napoli per l’abbattimento di ostacoli fissi.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest