Napoli, blitz carabinieri in una fabbrica tessile: trovati 7 lavoratori in nero

Denunciata una 27enne di origini bengalesi

Blitz dei carabinieri contro le violazioni delle norme sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, lo sfruttamento e il lavoro nero. Brillante operazione dei militari della stazione di Grumo Nevano, assieme a quelli del Nucleo Operativo del Comando Gruppo Carabinieri Tutela del lavoro di Napoli. Denunciata una 27enne di origini bengalesi titolare di una ditta tessile per violazione delle norme della sicurezza sui luoghi di lavoro.

All’interno dell’opificio, inoltre, lavoravano 7 dipendenti non regolarmente assunti. Nella circostanza sono state elevate sanzioni per circa 70 mila euro circa e l’attività  imprenditoriale è stata sospesa.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest