Napoli, abusi su bimbe autistiche: condannato fisioterapista

Al 54enne inflitta pena di 8 anni e 4 mesi. I presunti atti sessuali in un centro di riabilitazione di Posillipo (estraneo alla vicenda)

Durante le indagini, coordinate  dalla VI sezione della Procura di Napoli, i poliziotti avrebbero scoperto condotte inequivocabili su altre pazienti minorenni, alle quali l’uomo scattava delle foto. Otto anni e 4 mesi di reclusione e una multa da 46mila euro è la condanna inflitta dal gup di Napoli, Rossella Marro, al fisioterapista di 54 anni, accusato di abusi sessuali ai danni di tre bimbe autistiche. I presunti abusi erano stati perpetrati in un noto centro di riabilitazione napoletano, nel quartiere Posillipo (estraneo alla vicenda). Il fisioterapista è stato arrestato, lo scorso agosto, dalla Squadra Mobile di Napoli, dopo la denuncia presentata dalla madre di una minore. Lo avevano incastrato  Grazie le immagini di alcune microcamere. L’uomo, originario dell’hinterland, era stato sottoposto a fermo, per evitare che gli abusi si ripetessero. Il pubblico ministero Maria Cristina Ribera aveva chiesto 12 anni.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest