Marigliano, catturato latitante vicino al clan De Micco

Il 27enne Francesco De Bernardo indiziato di aver violato la normativa sulle sostanza stupefacenti con l’aggravante del metodo mafioso. Arrestato anche l’uomo che lo accompagnava

Era destinatario di un provvedimento di custodia cautelare in carcere emesso dal gip di Napoli nell’ambito di un’indagine coordinata dalla Dda napoletana. I poliziotti del Commissariato Ponticelli hanno arrestato il 27enne Francesco De Bernardo. E’ gravemente indiziato di aver violato la normativa sulle sostanza stupefacenti con l’aggravante del metodo mafioso.

Questa mattina, al termine di un’attività investigativa durata diversi giorni, gli agenti lo hanno rintracciato a Marigliano, dove si nascondeva protetto da un suo fiduciario di Ponticelli anch’egli arrestato, Nunzio Daniele Montanino.

I due arrestati, sorpresi in un’autovettura mentre si recavano presso un appartamento appositamente fittato per la latitanza, sono dagli investigatori ritenuti vicini al sodalizio criminale De Micco operante nel circondario del Quartiere Ponticelli.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest