Maddaloni, sospeso consiglio comunale: il prefetto propone lo scioglimento al Viminale

Il provvedimento dopo la bufera giudiziaria con gli arresti del sindaco De Lucia di un assessore e di due consiglieri e le dimissioni dei restanti rappresentanti dell’assemblea

Dopo l’arresto per tangenti del sindaco, di un assessore e di due consiglieri e le dimissioni dei restanti rappresentanti dell’assemblea, il prefetto di Caserta, Arturo De Felice, ha disposto la sospensione del Consiglio comunale di Maddaloni, formulando nel contempo al ministro dell’Interno proposta di scioglimento dell’Assise. La gestione dell’ente è stata affidata al vice-prefetto Samuele De Lucia, attualmente in servizio come vicario alla prefettura di Lucca, che resterà in carica fino alla tornata amministrativa del prossimo anno in quanto le dimissioni dei 13 consiglieri sono state presentate qualche giorno fa, ben oltre il 24 febbraio, ultimo termine utile per poter partecipare alle amministrative che si terranno tra qualche mese.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest