La lotta degli operai edili della Tangenziale di Napoli, il Prefetto tenta una mediazione

I 27 operai della società Tecnobridge hanno rimosso il blocco stradale sulla tangenziale di Napoli. La protesta è stata sospesa grazie all’opera di  mediazione dei funzionari della Digos che hanno contattato gli uffici della Prefettura per la convocazione di una riunione tra le parti in modo da individuare una soluzione e stemperare il clima di tensione. La riunione dovrebbe essere convocata la prossima settimana. Invitati a  partecipare i rappresentanti della Tangenziale di Napoli Spa, l’associazione temporanea di imprese Pinciara, l’ispettorato del lavoro, una delegazione dei lavoratori della Tecnobridge e i dirigenti territoriali della Fillea Cgil e della Feneal Uil.  Gli operai, trenta in tutto, lamentano il mancato pagamento di tre mensilità. Le loro attività, attinenti la manutenzione di piloni e cavalcavia della tangenziale, sono ferme.

                                                                                                                                                     Ciro Crescentini

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest