Indagano i carabinieri

MERCATO SAN SEVERINO – Tragedia della follia a Mercato San Severino, nel Salernitano. Un giovane ha strangolato la madre e la sorella. Le vittime sono Antonietta De Santis, 58 anni, e la figlia Deborah De Vivo, di 29. Il 32enne Giovanni De Vivo, autore del duplice omicidio, soffre di disturbi mentali. Subito dopo si è lanciato dal balcone, ma ha riportato solo delle ferite. Il fatto è accaduto intorno alle 12.20 nella casa dove De Vivo viveva con le vittime, al primo piano di uno stabile al numero 19 di via Fenizia e Marotta. Il giovane è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione, che lo hanno condotto in ospedale per farlo medicare.  Da quanto si apprende, De Vivo era da tempo preoccupato per le gravi condizioni economiche della famiglia. Pare che da alcuni mesi gli fosse stato revocato un assegno legato alla sua infermità.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest