Dramma a Mugnano, morta la 24enne trascinata dall’auto dell’ex

Alessandra Madonna è spirata all’ospedale di Giugliano per la gravità delle ferite riportate. Ieri sera la giovane di Melito si era aggrappata allo sportello dell’auto guidata, in seguito ad una lite

Non ce l’ha fatta Alessandra Madonna, la 24enne trascinata per diversi metri dalla vettura guidata dall’ex fidanzato a Mugnano. La ragazza è morta all’ospedale di Giugliano per la gravità delle ferite riportate. Ieri sera la giovane di Melito si era aggrappata allo sportello dell’auto guidata dal coetaneo ed era stata trascinata lungo un tratto di via Pavese, finendo per schiantarsi al suolo priva di sensi. Secondo la ricostruzione dei carabinieri di Mugnano, il gesto sarebbe scaturito da un litigio per la decisione del giovane di interrompere il rapporto. Alessandra era stata trasportata dall’ex all’ospedale San Giuliano di Giugliano, dove è deceduta stamane.  I militari hanno arrestato il 24enne G.V., un incensurato, accusato inizialamente di lesioni personali gravissime. Adesso la contestazione però cambierà. Il veicolo è stato sequestrato. L’arrestato è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di decisioni della magistratura.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest