Il sindaco ammette di guardare con favore alla neonata formazione: “Mostra interesse per Napoli”

NAPOLI – “Guardo con grandissimo interesse a ciò che si muove nella politica del nostro paese soprattutto a sinistra, con la speranza che ci sia la costruzione di una sinistra che si sappia innovare e cambiare in tutto. Amo molto le esperienze movimentiste e di partecipazione dal basso. Sinistra italiana ha mostrato interesse per Napoli come laboratorio di esperienze politiche altro da quelle liberiste e renziane, fortemente protese all’accumulazione di ogni tipo di potere. Se questa sinistra nasce con l’idea di essere vicino agli ultimi sarà sicuramente un interlocutore affidabile”.

Qualche giorno fa, con una manifestazione al teatro Quirino di Roma, è nato Sinistra italiana (logo in rosso su giallo), il nuovo gruppo parlamentare della sinistra, composto da 31 deputati. Ne faranno parte i 25 di Sel e 6 ex Pd. Al Senato nascerà solo in un secondo momento la componente del gruppo Misto che avrà lo stesso nome e includerà i 7 di Sel, Mineo e due ex M5s. Il gruppo della Camera, ha annunciato Monica Gregori, avrà come consulente economico l’economista statunitense premio Nobel Joseph Stiglitz.

Barbara Tafuri

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest