Corteo Bagnoli, manifestanti a piazza Montecitorio: “Renzi via da Napoli”

De Magistris con gli attivisti: “A Napoli decide il popolo e non il governo. La mobilitazione pacifica terminerà quando finiranno gli abusi”

Il corteo dei comitati di Bagnoli è arrivato in piazza Montecitorio, dove è giunto anche il sindaco de Magistris. Gli attivisti hanno scandito lo slogan “Renzi via da Napoli”, comparso anche su uno striscione. “A Napoli decide il popolo – dice il sindaco – e non il governo. Non siamo qui con il cappello in mano a chiedere l’elemosina, ma a difendere e rivendicare i nostri diritti”. “Qui ci siamo tutti – aggiunge de Magistris – cittadini, cassintegrati, immigrati, forse tutto questo era impossibile qualche tempo fa, ma ora Napoli è unita. Il nostro obiettivo è liberare tutti i quartieri dalla camorra, dal malaffare e dagli abusi. E’ una mobilitazione popolare, pacifica, che terminerà appena termineranno gli abusi . Questa piazza oggi è l’agorà dei cittadini, la voce di Napoli che parla. La democrazia non si commissaria”. E Diego Civitillo, presidente della X municipalità, dice: “Oggi non siamo soli, sono con noi tutti i morti per amianto, tutti i ragazzi che sono andati via dalle nostre terre. Io non sono il presidente della decima municipalità, io sono uno di voi. Oggi – ripete – le istituzioni sono con noi, noi siamo contro il commissariamento e siamo contro le scelte di questo governo”.

(Foto Massa Critica/Fb)

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest