Colli Aminei, ai commercianti marciapiedi gratis: si valuta l’esenzione dalle tasse

Delibera comunale viene incontro alle richieste del territorio colpito dai dissesti. La Municipalità scrive alla Questura per chiedere il ripristino dei servizi anti sciacallaggio

NAPOLI – Il Presidente della III Municipalità “Stella-San Carlo all’Arena”, Giuliana Di Sarno, informa nella serata di venerdì 15 gennaio che il Comune di Napoli ha accolto in parte tramite una delibera alcune delle proposte emanate dal Consiglio della stessa circoscrizione nella seduta straordinaria dello scorso martedì 12 gennaio: ai commercianti proprietari di cinque locali situati nel plesso evacuato al civico 2 di via Nicolardi viene concessa l’occupazione gratuita del marciapiede antistante il negozio OVS di viale Colli Aminei sino al ritorno della situazione alla normalità, con la mancata garanzia, tuttavia, di appositi containers. E’ in via di predisposizione, invece, a cura dell’assessore al bilancio, Salvatore Palma,  un provvedimento che riconoscerà  agli inquilini e agli esercenti sgomberati l’esenzione dalle tasse comunali per tutto il periodo di chiusura dei locali e delle abitazioni. Inoltre, l’ANM dovrebbe garantire a breve il potenziamento del  trasporto pubblico in tutta la zona Colli Aminei, visti i notevoli ritardi riscontrati di recente dagli utenti riguardo alle corse delle linea R4 e della navetta che collega la stazione della metropolitana (linea 1) al quartiere. Il Presidente Di Sarno comunica infine di aver inviato un sollecito alla Questura di Napoli per far sì che venga ripristinato al più presto il piantonamento h24 a protezione del palazzo sgomberato di via Nicolardi. Nella giornata di lunedì prossimo, 18 gennaio, è previsto un nuovo incontro tra i tecnici del Comune, le ditte impegnate nei lavori e i rappresentanti dei condomini.

Angelo Zito

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest