Pusher bloccato dopo inseguimento a Mondragone

Arrestato dai Carabinieri uno spacciatore trentaduenne del posto trovato con 41 dosi di sostanze stupefacenti

Pusher bloccato, dopo inseguimento, dai Carabinieri durante controlli di routine a Mondragone.

Infatti, i militari dell’Arma continuano i controlli lungo il litorale domizio con particolare attenzione allo spaccio di sostanze stupefacenti ed alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio.

Nella serata di ieri i militari dell’Arma hanno sorpreso in via Duca degli Abruzzi a Mondragone, in provincia di Caserta, un 32enne del luogo, già noto alle forze dell’ordine, che alla vista dei militari ha tentato la fuga a piedi. Poche centinaia di metri più avanti i Carabinieri hanno raggiunto il pusher e bloccato. Durante la corsa l’uomo ha lanciato un borsello subito recuperato. Al suo interno risultavano 41 involucri in cellophane termosaldati, contenenti cocaina, un telefono cellulare e la somma in contanti pari a € 135,00. Quanto rinvenuto l’hanno sequestrato i militari dell’Arma.

Il 32enne, in atto sottoposto all’obbligo di presentazione alla P.G. è attualmente in arresto, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest