Casagiove, abusi sessuali sui tre figli minori di lei: coppia arrestata

I due avrebbero anche costretto tre minorenni a confezionare la droga

Un quadro, emerso dall’indagine della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, fatto di continue violenze fisiche e morali, abusi sessuali. Avrebbero costretto tre minorenni a confezionare la droga e a subire abusi sessuali: con queste accuse la Squadra Mobile di Caserta ha arrestato, su ordine del Gip del Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Simmaco Palmiero e A.D.B., da tempo conviventi a Casagiove, nel Casertano. La coppia risponde di abusi sessuali sui tre figli della donna, tutti maschi di 14 e 17 anni, di maltrattamenti in famiglia e spaccio di sostanze stupefacenti; per gli inquirenti i due avrebbero costretto i minori a tagliare e confezionare le dosi di droga da vendere. La quarta figlia della donna, di 14 anni, pur non subendo abusi, sarebbe stata invece obbligata a denunciare per violenza sessuale il padre naturale con accuse rivelatesi infondate. In un’altra circostanza, nel corso di un incidente probatorio effettuato durante un ulteriore procedimento penale attivato dalla denuncia del padre naturale dei minori, la piccola sarebbe stata costretta a raccontare il falso scagionando la madre e il compagno. I due indagati sono finiti in carcere.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest