Campania, dirigenti regionali a rotazione per contrastare la corruzione

 

Il provvedimento della Giunta De Luca su proposta dell’assessore Sonia Palmeri 

Il personale dirigente, il personale titolare di posizioni organizzative, i componenti delle commissioni della Regione Campania saranno coinvolti dal nuovo meccanismo di rotazione adottato dal governo regionale su proposta dell’assessore alle Risorse Umane Sonia Palmeri “Con questo provvedimento- dichiara l’Assessore Palmeri- si continua il percorso di trasparenza e di riorganizzazione della macchina amministrativa regionale, portato avanti con determinazione dalla Giunta De Luca. In totale sintonia con il Piano Anticorruzione Nazionale si individuano: aree a rischio corruzione; durata di permanenza massima nel settore; programmazione della rotazione ; periodo di raffreddamento, ossia il periodo in cui il soggetto ad elevato rischio è inibito lo svolgimento di ulteriori attività; rotazione straordinaria quale procedimento disciplinare. Tutte le organizzazioni sindacali di categoria sono state coinvolte nel processo, che previene eventuali reati e ingenera- conclude poi- di per se’ dinamiche virtuose nei comportamenti dei dipendenti della Pubblica amministrazione”

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest