Campania, allerta meteo per forte vento

L’avviso della protezione civile della Regione è valevole dal pomeriggio di oggi fino alla serata di domani

La Campania resta nella morsa del maltempo. La Protezione civile della Regione ha emanato un’allerta meteo per venti forti e mare agitato, a partire dalle 16 di oggi e fino alle 22 di domani. L’avviso riguarda le zone 1,2, 3,4,5 (Zona 1: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Zona 2: Alto Volturno e Matese; Zona 3: Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Zona 4: Alta Irpinia e Sannio; Zona 5: Tusciano e Alto Sele) con qualche differenza. I venti saranno generalmente forti dai quadranti occidentali. Le aree maggiormente interessate saranno quelle appenniniche della Campania centro-settentrionale dove si prevedono “Venti forti da Ovest-Sud-Ovest con locali raffiche, in attenuazione dal pomeriggio di domani, 11 febbraio”. Sulla fascia costiera, con particolare riferimento alle Isole del Golfo e alle coste esposte “Possibili forti raffiche dai quadranti occidentali, a partire dalla serata.  Mare agitato con possibili mareggiate”. La Protezione civile della Regione Campania raccomanda alle autorità competenti di attivare il monitoraggio del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti e del moto ondoso”.

Comune di Napoli. L’amministrazione comunale di Napoli, recita una nota, ha monitorato da subito la situazione e ha disposto la chiusura dei parchi cittadini mentre scuole e cimiteri saranno regolarmente aperte.
Si raccomanda di seguire attentamente le norme comportamentali in caso di vento, riportate sul sito web del Comune: prestare attenzione in prossimità di alberi e strutture verticali per l’eventuale caduta di rami, alberi, pali, segnaletica o impalcature e, in ogni caso, segnalare l’eventuale stabilità precaria di tali elementi anche in situazioni ordinarie, dandone comunicazione ai numeri di emergenza 112, 113, 115; Assicurare stabilmente o rimuovere da finestre e balconi elementi mobili quali piante, coperture, strutture provvisorie o qualsiasi oggetto che possa essere trasportato via dal vento; Osservare particolare prudenza negli spostamenti.
Il Servizio Tecnico Scuole raccomanda ai Dirigenti Scolastici di non far frequentare in modo stanziale le aree esterne pertinenziali agli edifici scolastici con presenza di alberature e non utilizzare le attrezzature e le aree destinate ad attività ludiche all’aperto fino alla validità dell’allerta meteo.


Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest