Beni di prima necessità scontati all’80%, a Napoli vince l’iniziativa contro il carovita dei disoccupati

Il supermercato Coop di via Arenaccia accoglie le richieste del movimento 7 novembre, che lo scorso 30 dicembre aveva occupato la struttura

Generi di prima necessità con l’80% di sconto. A Napoli, il supermercato Coop di via Arenaccia accoglie le richieste del movimento disoccupati 7 novembre, che lo scorso 30 dicembre aveva occupato la struttura contro il carovita. Stamattina gli attivisti si sono recati di nuovo al supermercato per verificare il rispetto degli impegni presi sul paniere di beni da loro indicati. Distribuiti con lo sconto 70 kg di pasta, 70 kg di pelati, 70 litri di latte. “La crisi – affermano i precari – continuano a pagarla le classi sociali più deboli mentre il governo corre a varare decreti salva banche da diversi miliardi di euro, disoccupati, lavoratori, precari, eccetera, non riescono a sopravvivere dignitosamente”.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest