Aquilonia, Avellino:  I carabinieri chiudono cantiere parco eolico, non era in sicurezza

Azioni preventive per la tutela della salute dei lavoratori, denunciato imprenditore beneventano

Continuano i controlli e i sopralluoghi dei carabinieri del Comando Provinciale di Avellino per impedire la violazione delle norme sulla sicurezza sui luoghi di lavoro e prevenire gli infortuni. Nell’ambito di tali attività, i carabinieri della Stazione di Aquilonia  hanno effettuato delle ispezioni in  molti cantieri edili presenti sul territorio. Deferito alla competente Autorità Giudiziaria un imprenditore beneventano, ritenuto responsabile di violazioni delle norme in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro.

I militari operanti, coadiuvati dai colleghi della Stazione Forestale di Lacedonia e ispettori del lavoro  di Avellino, hanno sottoposto a controllo un cantiere edile privato per la costruzione di un parco eolico, riscontrando l’omessa attuazione delle previste misure di sicurezza (piattaforme di lavoro sprovviste di parapetto), per impedire la caduta di persone.

All’esito delle verifiche, per il titolare della ditta è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino.

Oltre alla denuncia ed alle previste sanzioni amministrative, è stata disposta la sospensione dei lavori fino alla messa in sicurezza del cantiere.

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest