Al pregiudicato Berlusconi cittadinanza onoraria di un Comune del Salernitano

L’annuncio di Giovanni Fortunato, ex consigliere regionale e sindaco di Santa Marina: “Il presidente è un esempio per chi si dedica alla politica, per chi avvia un’impresa, per chi sceglie lo sport”

“E’ stato un innovatore, ha cambiato l’idea della politica, è un imprenditore che ha fatto crescere il Paese, è stato un modello nel mondo del calcio”. Di chi si parla? Ma del neo 80enne Silvio Berlusconi, che è stato tutto questo. Oltre ad essere pregiudicato per evasione fiscale e decaduto dal Senato per effetto della legge Severino. Ma non ditelo a Giovanni Fortunato, ex consigliere regionale del gruppo di centrodestra Caldoro presidente e sindaco del Comune salernitano di Santa Marina, di cui fa parte il famoso borgo di Policastro. Il primo cittadino riunirà venerdì 7 ottobre il Consiglio comunale per conferire la cittadinanza onoraria all’ex cavaliere.”Berlusconi – dice Fortunato -credo possa e debba rappresentare un esempio per chi si dedica alla politica, per chi avvia un’impresa, per chi sceglie lo sport”. Meno per chi deve pagare le tasse. Il sindaco però non sente ragioni. Annuncia che dirà “ai giovani della mia zona, ai ragazzi del Sud che si riparte se si ha la determinazione del presidente Berlusconi, se si scommette ogni giorno sulla modernità. Lo farò – spiega – in Consiglio comunale e nella due giorni di Policastro”. Si riferisce a “Onda Buxentum”, evento che si terrà l’8 e il 9 ottobre nel borgo marinaro al quale interverranno Stefano Caldoro, Mara Carfagna, Domenico De Siano, Gianfranco Rotondi, Gaetano Quagliariello e Maurizio Gasparri. Nessuno di loro avrà da obiettare sull’onorificenza a Berlusconi.

,

Condividi sui social network
  • gplus
  • pinterest